17/02/2008

A Roma con JM

Quel giorno notiamo sui manifesti affissi per le strade che alle terme di Caracalla sarebbe stata rappresentata Aida di Verdi.

Decidiamo di assistere allo spettacolo e ci ritroviamo immersi nel pubblico seduti accanto ad uno spettatore che riteniamo essere giapponese.

Forse stanco del suo precipitoso correre turistico, egli si accascia e presto si addormenta. Sogna, chi sa, con lo sfondo musicale di Verdi, le tappe seguenti che dovrà percorrere : Napoli, Firenze, Parigi, Bruxelles.

Quando ad un tratto esplode la marcia trionfale con l’arrivo sul palco dei cavalli.
La gente felice applaude. Il giapponese allora si sveglia e senza rendersi conto di che si tratta, macchinalmente, anche lui applaude, freneticamente.

Ci mettiamo a ridere io e JM.

21:47 Écrit par Hermes007 dans Général | Lien permanent | Commentaires (0) |  Facebook |

Les commentaires sont fermés.