28/12/2007

L’italiano ? Una lingua che non serve a niente !

Alcuni anni or sono, allorché insegnavo la lingua italiana a Tournai, ricevetti un invito per partecipare all’inaugurazione di un centro culturale italiano nel Borinage (zona di Mons). Ci andai con i miei alunni del corso serale. Assistemmo ad uno spettacolo ispirato alla commedia dell’arte, potemmo assaggiare le specialità del fornitissimo buffet all’italiana allestito per l’occasione e ammirare le opere di Remo Pintus, scultore di origine sarda, adesso scomparso.

Mentre stavo con gli allievi mi venne presentata un’insegnante inviata dal Governo italiano per insegnare la lingua italiana in Belgio. Mi presentai precisando che insegnavo l’italiano nell’ambito di corsi serali e presentai anche i miei allievi tutti adulti e belgi.

Si meravigliò per primo per il numero di alunni. E subito dopo aggiunse seriamente e testualmente  : « Ma perché studiano l’italiano ? Pertanto è una lingua che non serve a niente ! »

Se avessi avuto in quel momento un’oncia di potere nei suoi confronti avrei dato ordine a quell’insegnante di tornare immediatamente a casa, di prepararsi la valigia e di tornare in Italia l’indomani mattino con il primo aereo, primo pullman, primo treno, primo battello.

Ovviamente non si puo’ pretendere che chi insegni la lingua italiana, specialmente all’estero, lo faccia notoriamente per vocazione ma nemmeno si può sputare nella minestra in cui uno mangia !

18:31 Écrit par Hermes007 dans Général | Lien permanent | Commentaires (2) |  Facebook |

Commentaires

Perchè scegliere l'Italiano à scuola e no il Fiammingo ?
Perchè l'Italiano non è una lingua che non serve a niente, serve a andare a mare in Italia come e quando vogliamo. Invece, con la lingua Fiammingo presto sara necessario avere il passaporto per andare a mare !!!

Écrit par : Conducteur de bus | 28/12/2007

Salve Tiziano ! Certo che l'italiano serve e serve anche a girare per il mondo ! Anzi, a mio parere, la lingua italiana è sicuramente sottovalutata. Approfondiro' l'argomento in un prossimo post. Intanto, auguri per il tuo blog.

Hermes007

Écrit par : Hermes007 | 01/01/2008

Les commentaires sont fermés.